fbpx

JIMBOCHO, il quartere giapponese che conta oltre 10 milioni di libri

da | Febbraio 15, 2019 | Editoria

Quando ho iniziato a fare ricerche per scrivere questo articolo non credevo che una realtà del genere potesse esistere e, soprattutto, non pensavo che potesse essere rimasta in vita per secoli.

LE ORIGINI DI JIMBOCHO

La nascita di Jimbocho ricorda, per certi versi, la storia narrata da Ray Bradbury in “Fahrenheit 451: origine del quartiere risale al 17esimo secolo, quando Nagaharu Jimbo, uno dei più valori samurai dell’epoca, decise di stabilirsi da queste parti. Praticamente tutti gli edifici della zona vennero poi rasi al suolo dal grande incendio del 1913, che non risparmiò nemmeno una parte dei giardini del Palazzo Imperiale.

LA RINASCITA DALLE CENERI

Dalle ceneri dei tatami e dei muri di carta, il professore universitario Iwanami Shigeo decise di far risorgere il quartiere partendo dalla cultura, e aprendo la prima libreria della zona che è poi cresciuta fino a diventare la sede della casa editrice, Iwanami Shoten, una delle più prestigiose del Giappone.

LO SVILUPPO NEL PERIODO MEIJI (1868-1912)

Jimbocho diventò, ben presto, il punto di ritrovo preferito di autori, e aspiranti autori, e in pochissimi anni ottenne la reputazione di focolaio per intellettuali liberali. Durante il periodo Meiji (1868-1912) sorsero molte scuole e via via circa 180 librerie, molte veramente minuscole, che vendono esclusivamente testi usati. Con oltre dieci milioni di libri, oltre a quelli di letteratura giapponese e occidentale se ne trovano parecchi specializzati in tutto ciò che è immaginabile.

UN VERO QUARTIERE CULTURALE

Durante la Seconda Guerra Mondiale, la polizia giapponese segreta (Kempeitai) mantenne una stretta sorveglianza sulla zona per tutelare questi ultimi. Tre delle più grandi università del Giappone: Meiji, Chuo e Nihon, sorsero in questa zona negli anni 1870-80, e insieme ad essa tantissime librerie specializzate in libri nuovi e usati. Questo spinse circa il 50% degli editori giapponesi, a spostare la propria sede principale, proprio, a Jinbōchō. Malgrado oggi resti solo l’Università Meiji, vi sono ancora decine di librerie raggruppate all’incrocio tra il santuario di Yasukuni e Hakusan-dori, molte delle quali vendono anche stampe Ukiyo-e.

JIMBOCHO OGGI

Oggi, Jinbōchō attira, ancora, autori e intellettuali che si intrattengono passando ore a leggere o a discutere in molti caffè della zona. Anche se la maggior parte dei libri venduti nella zona sono in lingua giapponese, diversi negozi sono specializzati nella vendita di libri in lingua straniera (soprattutto in inglese) dedicati alla cultura orientale, come Kitazawa Books o Issei-do. L’importante è cercare questi kanji: 洋書, che si leggono “yosho” e si traducono come “libri occidentali”.

CONCLUSIONE

Una lunga via costellata da negozi e caffè letterari dove trovare libri di qualsiasi epoca e respirare culture diverse e meravigliose è il sogno di qualsiasi lettore e studioso.

E’ vero che per lo shopping di libri ogni giorno è quello giusto, ma se volete organizzare un viaggio per visitare Jimbocho, il periodo migliore è in ottobre. Il 27 di ottobre, infatti, in Giappone si apre la settimana della lettura e Jimbocho si popola di collezionisti, turisti e studenti con i quali potersi confrontare!

Mi chiamo Virginia...

Nata a Desio, in provincia di Monza, 25 anni, 153 cm e mezzo (!!!).

Blogger per passione prima e per lavoro poi, credo fermamente nella bibliodiversità e nelle realtà editoriali indipendenti, che spesso nascondono perle di cui pochi sono a conoscenza.

Leggo circa 12 libri al mese, e li recensisco sul mio Blog LeggIndipendente.

Se vuoi farmi sapere cosa ne pensi, consigliarmi un libro, o anche solo fare due chiacchiere, puoi scrivermi a virginia@leggindipendente.com

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ci sei quasi!

Sei a un passo dal ricevere il Settimanale Indipendente! Non ti invierò mai alcun tipo di spam, hai la mia personale garanzia di qualità J

Complimenti! A breve riceverai una email di conferma, se non la vedi, controlla nello spam!

Ci sei quasi!

Sei a un passo dal ricevere i 10 Libri da Leggere prima di Morire! Non ti invierò mai alcun tipo di spam, hai la mia personale garanzia di qualità!

Complimenti! A breve riceverai una email di conferma, se non la vedi, controlla nello spam!

Ci sei quasi!

Sei a un passo dal ricevere Le 3 Case Editrici che pubblicano Libri migliori della GDO! Non ti invierò mai alcun tipo di spam, hai la mia personale garanzia di qualità!

Complimenti! A breve riceverai una email di conferma, se non la vedi, controlla nello spam!