fbpx

SUSSURRI DALLA LOCANDA

Giuseppe Gallato

da | Febbraio 27, 2019 | Libri

Schermata 2019-02-27 alle 12.56.11

Anagrafica:

Autore: Giuseppe Gallato
Editore: Edizioni Open
Data: 2019

Naviga i contenuti:

Recensione

Ci sono storie così belle che vorresti non finissero mai, storie che ti attraggono e ti coinvolgono al punto tale da sentirti assuefatto e dipendente. E’ questo il caso di “Sussurri dalla locanda”, romanzo, o per meglio dire, serie game di Giuseppe Gallato.

Vi ricorderete sicuramente il nome di questo autore perché ve ne ho già parlato tempo fa quando recensii il suo “Incantesimi nelle via della memoria”. Torna ora con questa storia leggendaria e meravigliosa che conferma la mia ammirazione per il suo stile e la sua scrittura.

Cercherò ora di riassumervi in breve la trama di questa serie per poi lasciare spazio a Giuseppe Gallato di rispondere a qualche mia domanda così da farci spiegare direttamente da lui com’è nata l’idea di una serie game.

SUSSURRI DALLA LOCANDA - TRAMA IN BREVE

Daniel Eddy Wey e Ron Grey Shar sono due individui misteriosi: cavaliere il primo e “Portatore di anime” il secondo. Dopo un lungi viaggio, i due decidono di sostare in una locanda, per rifocillarsi e riposare; la locanda è chiamata “Dimora dei Sussurri” ed ha un’importanza particolare ai fini della storia narrata da Giuseppe Gallato.

C’è una ragione se ti ho condotto ad Ashur, alla Dimora dei Sussurri,» esordì il cavaliere «una ragione che comprenderai presto. Le vicende che sto per raccontarti hanno come protagonisti due guerrieri, un gigante e un nano. Le loro avventure ti sembreranno folli, leggende senza apparente nesso, ma alla fine scoprirai che sono in qualche modo legate a questa notte, a questo momento, a noi due e persino all’intera locanda.

ZOREX E DROK

Il secondo capitolo della serie game inizia con il racconto di Daniel Eddy Wey il quale ha come protagonisti il gigante Zorex e il nano Drok, due personaggi particolari che insieme sono capaci di imprese straordinarie. Il loro cammino incontra quello di Esmerah, una donna oppressa dalle angherie del marito Jeff che una notte, a seguito di un incidente avvenuto al mercato e per colpa del quale avrebbe subito l’ira del coniuge, fugge da casa e si rifugia proprio nella Dimora dei Sussurri.

L’incontro con Zorex e Drok risulterà essere salvifico per la donna e i destini dei tre finiranno per incrociarsi e legarsi indissolubilmente.

UNA STORIA INDIMENTICABILE

Che ci crediate o no, mentre leggevo la storia di Giuseppe Gallato ho preso così tanti appunti da riempire più di sei pagine di quaderno. Vorrei potervi raccontare di più, narrarvi delle imprese di Zorex e Drok, ma credo sia giusto, e sicuramente più attraente, che sia l’autore a farlo; per questo motivo vi invito ad andare sulla pagina di EdizioneOpen dove troverete tutta la serie.

LA PAROLA ALL’AUTORE

COM’E’ NATA L’IDEA?

Sono uno scrittore che in realtà non si occupa di Heroic o di Sword&Sorcery, sebbene abbia approfondito molto a riguardo: chi ha letto il mio libro, chi mi conosce, sa bene che il mio è un fantasy “moderno”, maggiormente indirizzato ad affrontare argomenti legati alla dimensione onirica e al mondo invisibile che ne deriva. Ma proprio per questo motivo, mi sono voluto “distaccare” un po’ dal mio solito stile “filosofico” per dare spazio ad altro.

Perché proprio “Sussurri dalla locanda”? Partiamo dall’inizio. Essendo un master di giochi di ruolo da tavolo, molti dei miei amici mi hanno convinto a realizzare una storia che parlasse di alcuni personaggi, in particolar modo di Zorex e Drok. Ma questo non mi bastava, volevo coinvolgere a un livello superiore i miei lettori. Con la serie game ci sono riuscito, dando a tutti la possibilità di scegliere il seguito della storia. Per me, tra l’altro, è un modo di inventarmi e reinventarmi continuamente, allenando l’immaginazione a più non posso.

COM’E’ STRUTTURATA QUESTA SERIE GAME?

L’idea alla base di questa serie è stata sin dall’inizio quella di dare la possibilità a tutti i lettori di scegliere, di volta in volta, come far proseguire la storia. Al termine di ogni episodio, infatti, chiunque può commentare il LibriCK avanzando la propria preferenza tra i tre seguiti proposti. A questo ho aggiunto un tempo limite per votare, pari a sette giorni dalla data di pubblicazione del capitolo. Scaduto tale termine, la scelta che avrà totalizzato maggiori punti determinerà il prosieguo del racconto.

PERCHE’ “SUSSURRI DALLA LOCANDA”?

Nel primo episodio ci troviamo in una locanda, la “Dimora dei Sussurri”, e facciamo la conoscenza di Daniel Eddy Wey, un misterioso cavaliere che inizia a raccontare a Ron Grey Shar, il Portatore di anime (esatto, lo stesso Portatore del mio libro “Incantesimi nelle vie della memoria”), le avventure del gigante Zorex e del nano Drok. Da questo capitolo di apertura, attraverso le vicende narrate, i lettori avranno modo di conoscere sempre più questi due leggendari personaggi. E sebbene da una parte la storia sia strutturata per dare adito ai racconti, dall’altra segue anche una trama unica. I protagonisti della serie sono Zorex e Drok, vero, ma perché Daniel Eddy Wey narra le loro gesta al Portatore di anime? Perché li ha definiti delle leggende? E perché proprio alla “Dimora dei Sussurri”?

CONCLUSIONE

Ringrazio di cuore Giuseppe Gallato che mi ha dato la possibilità, ancora una volta, di entrare nel suo mondo leggendario, conoscendo i suoi personaggi e le vicende che li riguardano. Caro Giuseppe, sei stata l'unica persona ad essere riuscita ad avvicinarmi alla letteratura Fantasy, dandomi lo slancio e la motivazione a voler approfondire questo genere! Grazie!

Mi chiamo Virginia...

Nata a Desio, in provincia di Monza, 25 anni, 153 cm e mezzo (!!!).

Blogger per passione prima e per lavoro poi, credo fermamente nella bibliodiversità e nelle realtà editoriali indipendenti, che spesso nascondono perle di cui pochi sono a conoscenza.

Leggo circa 12 libri al mese, e li recensisco sul mio Blog LeggIndipendente.

Se vuoi farmi sapere cosa ne pensi, consigliarmi un libro, o anche solo fare due chiacchiere, puoi scrivermi a virginia@leggindipendente.com

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ci sei quasi!

Sei a un passo dal ricevere il Settimanale Indipendente! Non ti invierò mai alcun tipo di spam, hai la mia personale garanzia di qualità J

Complimenti! A breve riceverai una email di conferma, se non la vedi, controlla nello spam!

Ci sei quasi!

Sei a un passo dal ricevere i 10 Libri da Leggere prima di Morire! Non ti invierò mai alcun tipo di spam, hai la mia personale garanzia di qualità!

Complimenti! A breve riceverai una email di conferma, se non la vedi, controlla nello spam!

Ci sei quasi!

Sei a un passo dal ricevere Le 3 Case Editrici che pubblicano Libri migliori della GDO! Non ti invierò mai alcun tipo di spam, hai la mia personale garanzia di qualità!

Complimenti! A breve riceverai una email di conferma, se non la vedi, controlla nello spam!