fbpx

Ciò che dobbiamo fare ora!

da | Maggio 27, 2019 | Editoria

Oggi non è stato un buon risveglio. La prima cosa che ho fatto non appena ho aperto gli occhi è stata quella di andare a vedere i risultati delle europee e sono stata colta da sentimenti molto forti e carichi di rabbia!

Ho lasciato che le mie emozioni si raffreddassero per poter pensare lucidamente, per poter trovare qualche risposta alle tante, troppe domande che questi risultati hanno fatto nascere in me. Non ho ancora trovato una risposta, ma so cosa devo fare: continuare a manifestare il mio dissenso ad una politica assassina, violenta e fascista che fa dell’odio, del razzismo e delle discriminazioni valori da sbandierare!

Quello che so è che mai come ora devo oppormi a questo orrore nel quale mi ritrovo a vivere... e lo faccio come meglio so fare: attraverso la CULTURA!!!

Ecco perché oggi indosso la maglietta di SEM (Società Editrice Milanese) che promuove la cultura come unica forma di resistenza ed ecco perché consiglio la lettura di questi due libri, importanti e necessari!

"CIO' CHE POSSIAMO FARE. LA LIBERTA' DI EDITH STEIN E LO SPIRITO DELL'EUROPA" - Lella Costa
Edito Solferino

Una donna. Che nasce ebrea e muore in quanto ebrea e sarà santificata dalla Chiesa cattolica. Che diventa l’allieva prediletta di uno dei più grandi filosofi del Novecento e a cui verrà negata la carriera accademica. Che si impegna per i diritti delle donne e si farà suora di clausura.

Una vita sempre in prima linea: dalle aule universitarie agli ospedali da campo della Prima guerra mondiale, dalla scelta appassionata della conversione all’orrore di Auschwitz. Edith Stein è un luminosissimo enigma, una storia di una chiarezza cristallina che getta ombre in ogni direzione, mutevoli. Che in qualche modo riassume il Novecento e parla di noi, al punto da essere divenuta patrona di tutta l’Europa come santa Teresa Benedetta dalla Croce.

Lella Costa si confronta con Edith in un libro che ne ripercorre la parabola umana e si misura con il suo pensiero, un ideale dialogo a distanza tra due donne di buona volontà: diversissime, ma alleate per tutto ciò che conta. Per il pensiero, nell’era dell’ignoranza. Per le donne, nel tempo delle discriminazioni. Per le appartenenze che fondano e nutrono l’Europa, nella tempesta del populismo.

La voce di Edith Stein oggi ci parla ancora: dell’Olocausto ancora possibile, della pace conquistata a caro prezzo, dell’accoglienza e del coraggio più che mai necessari.

"Edith incarna nitidamente l'insensatezza di ogni persecuzione. Per questo dobbiamo tenere la sua foto sul nostro metaforico comodino di europei [...] La guerra di Edith fonda il nostro progetto di pace."

“PREGHIERA DEL MARE” - Khaled Hosseini (con prefazione di Roberto Saviano)
Edito SEM

Questo libro parla del viaggio di un uomo e suo figlio verso qualcosa di diverso, di nuovo, che dia respiro e salvezza. Un viaggio che conduca lontano dalle guerre, dai soprusi di un paese che si dimostra ogni giorno più lontano dal luogo chiamato casa.

“Preghiera del mare” in poche pagine racchiude tutto l'amore di un padre per il proprio figlio, la paura per l'ignoto, la speranza di una vita migliore, il dolore per ciò che si lascia ed ogni singola emozione, ogni singolo sentimento investono il lettore, lo travolgono e lo avvolgono, lo mettono davanti alla realtà dei fatti ed è così facile mettersi nei panni di quel padre.

56 pagine in cui un padre parla al proprio figlio, lo rassicura, lo stringe a se e mentre cerca di tranquillizzare il suo piccolo prega silenziosamente, perché sa di mentire quando ripete che andrà tutto bene, perché il mare é profondo, minaccioso e su quelle barche che promettono la salvezza sono morti in tanti…

56 pagine che arrivano dritte al cuore del lettore, che lo scuotono e gli ricordano che non si può restare indifferenti!

Questo piccolo libro è un vero gioiello, accompagnato da delicate illustrazioni che affiancano le parole e rappresentano efficacemente quella che è la tragedia più grande dei nostri tempi.

In un susseguirsi di colori - prima tenui e allegri, poi sempre più cupi - seguiamo i pensieri e le speranze, i ricordi e le inquietudini di questo padre, che culla il suo bambino addormentato.

“Preghiera del mare” è un piccolo tesoro di parole e immagini che commuove e fa riflettere.

Mi chiamo Virginia...

Nata a Desio, in provincia di Monza, 25 anni, 153 cm e mezzo (!!!).

Blogger per passione prima e per lavoro poi, credo fermamente nella bibliodiversità e nelle realtà editoriali indipendenti, che spesso nascondono perle di cui pochi sono a conoscenza.

Leggo circa 12 libri al mese, e li recensisco sul mio Blog LeggIndipendente.

Se vuoi farmi sapere cosa ne pensi, consigliarmi un libro, o anche solo fare due chiacchiere, puoi scrivermi a virginia@leggindipendente.com

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ci sei quasi!

Sei a un passo dal ricevere il Settimanale Indipendente! Non ti invierò mai alcun tipo di spam, hai la mia personale garanzia di qualità J

Complimenti! A breve riceverai una email di conferma, se non la vedi, controlla nello spam!

Ci sei quasi!

Sei a un passo dal ricevere i 10 Libri da Leggere prima di Morire! Non ti invierò mai alcun tipo di spam, hai la mia personale garanzia di qualità!

Complimenti! A breve riceverai una email di conferma, se non la vedi, controlla nello spam!

Ci sei quasi!

Sei a un passo dal ricevere Le 3 Case Editrici che pubblicano Libri migliori della GDO! Non ti invierò mai alcun tipo di spam, hai la mia personale garanzia di qualità!

Complimenti! A breve riceverai una email di conferma, se non la vedi, controlla nello spam!