fbpx

Bonus Cultura 2019

Per mesi si è parlato di 18 app e del Bonus Cultura che il Mibac (Ministero dei Beni e delle attività culturali) ha destinato ai diciottenni, adesso giunto alla sua terza edizione, e della possibilità che questo 2019 avrebbe portato dei cambiamenti sostanziali nelle sue condizioni di utilizzo.

leggi tutto

WATTPAD pubblicherà libri: bene, ma non benissimo!

E’ da tempo che si vocifera sulla decisione di Wattpad di improvvisarsi Editore e pubblicare alcune delle storie caricate sul piattaforma, ora la notizia è confermata e sembra che nascerà la WATTPAD BOOKS.
Chi di voi mi conosce bene saprà che non sono una grande fan di questa piattaforma che, seppur caratterizzata da molti aspetti positivi, ha dato i natali ad opere dal dubbio gusto e fatto diventare scrittori best seller ragazzini con una padronanza infantile e acerba della lingua italiana; tra i nomi più “famosi” ci sono Anna Todd, autrice della saga “After” e Cristina Chiperi che ha pubblicato  la quadrilogia di “My dilemma is you” e “Starlight”.
Ma andiamo con ordine e capiamo cos’è Wattpad e perché ritengo sia un fallimento dell’editoria!

leggi tutto

Biblioteca di confine: dove incontrarsi nonostante Trump!

La Haskell Free Library sembrerebbe una comune biblioteca, ma ha qualcosa di particolare: due ingressi, uno in Vermont (Stati Uniti) e l’altro in Quebec (Canada). L’edificio è costruito sulla linea di confine tra questi due stati ed è un dono di Marta Stewart Haskell e suo figlio, il colonnello Horac Stewart Haskell, alle comunità di frontiera e, soprattutto, una presa di posizione nei confronti della politica di Trump, nonché la dimostrazione di come sia possibile abbattere i confini attraverso la cultura.

leggi tutto

THIS IS WATER – Il discorso di D.F. Wallace alla cerimonia di laurea del Kenyon Collage, 2005

Sono famosi gli episodi che vedono scrittori famosi tenere discorsi per la cerimonia delle lauree di una università. Il più famoso – a torto o ragione, non spetta me dirlo – è quello tenuto da J.K. Rowling nel 2008 all’Università di Harvard, ma anche quello di Steve Jobs alla Stanford, nel 2005.
Nello stesso anno in cui Steve Jobs tenne il suo discorso all’Università di Stanford, David Foster Wallace si trovava davanti ai neolaureati del Kenyon Collage e, forse perché eclissato dal gigante della Apple, il suo discorso rimase per molto tempo nell’ombra.
Ho deciso di proporvelo qui, per intero, perché quello di Wallace, a differenza di altri, è un discorso semplice, ma di un’immediatezza e un’attualità disarmante; nelle sue parole tutti possono ritrovarsi e tutti possono trarre insegnamenti da applicare nella vita di tutti i giorni. 

leggi tutto

Viaggio nel luoghi di Jane Austen

Purtroppo Pemberley esiste solo all’interno delle pagine di “Orgoglio e pregiudizio“. Diversi sono i luoghi idilliaci narrati dalla Austen, dalla bellissima campagna in cui le sue protagoniste si abbandonano alla lettura, alle abbazie gotiche, al pittoresco Pemberley e la sua biblioteca. Nonostante i tempi siano cambiati e noi non siamo tutti a cavallo in carrozza indossando cappelli e abiti consegnati ormai ai musei, ci sono ancora modi per vivere nel mondo dei romanzi di Jane Austen.

leggi tutto

Il MIUR ha copiato le prove di simulazione dell’esame di maturità 2019

Nel mirino degli insegnanti questa volta non ci sono gli studenti, bensì il MIUR che sembrerebbe aver copiato le prove di simulazione dell’esame di maturità 2019 da un manuale russo utilizzato in un corso avanzato di Fisica all’università.
Ad accusare il Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca, sono alcuni insegnanti di matematiche che si sono accorti del plagio e hanno deciso di smascherarlo.

leggi tutto

BEHROUZ BOOCHANI: iraniano confinato da 6 anni sull’isola di Manus vince prestigioso premio letterario

Ha scritto un romanzo sulla chat di Whatsapp e quel romanzo ha vinto un premio da 100 mila euro. Ma Behrouz Boochani, 35 anni, curdo iraniano, non può ritirarlo perché imprigionato da sei anni sull’Isola di Manus, in Papua Nuova Guinea, quel luogo che il governo australiano riserva ai migranti clandestini, che non hanno speranza di ottenere l’asilo.

leggi tutto

Muri maestri e non solo divisori

Dal Wall of Heroes voluto nel 1900 da Georg Frederic Watts in Postman’s Park a Londra (una parete di piastrelle di ceramica dedicata agli eroi comuni, a gente morata per salvare la vita ad altri) ai “ti amo” con cui Daniel Boulogne tappezza un muro di Parigi dal Before I Die Wall al Waiting Wall fino al Muro del pianto: sono numerosi gli esempi di muri eretti per celebrare aspirazioni, sogni, ideali.

leggi tutto

Una nuova versione illustrata de “Le città invisibili” di Italo Calvino

L’architetto Karina Puente, con studio a Lima, ha creato una nuova serie di opere illustrate ispirate al romanzo del 1972 di Italo Calvino, “Le città invisibili”. La sua collezione, consiste in collage misti, disegnati principalmente con inchiostro su carta, riunisce una sequenza di luoghi immaginari e immaginati – ognuno dei quali fa riferimento a una città descritta nel libro.

leggi tutto

Ci sei quasi!

Sei a un passo dal ricevere il Settimanale Indipendente! Non ti invierò mai alcun tipo di spam, hai la mia personale garanzia di qualità J

Complimenti! A breve riceverai una email di conferma, se non la vedi, controlla nello spam!

Ci sei quasi!

Sei a un passo dal ricevere i 10 Libri da Leggere prima di Morire! Non ti invierò mai alcun tipo di spam, hai la mia personale garanzia di qualità!

Complimenti! A breve riceverai una email di conferma, se non la vedi, controlla nello spam!

Ci sei quasi!

Sei a un passo dal ricevere Le 3 Case Editrici che pubblicano Libri migliori della GDO! Non ti invierò mai alcun tipo di spam, hai la mia personale garanzia di qualità!

Complimenti! A breve riceverai una email di conferma, se non la vedi, controlla nello spam!