“Sui confini” è un saggio composto da tanti piccoli racconti, una cronaca umanitaria che descrive e racconta quello che avviene fisicamente sui confini. Proseguendo la lettura, però, il lettore si rende conto che il libro diventa qualcosa di più di un saggio: un diario geopolitico importante!