fbpx

News:

Virginia si da all'uncinetto per fare i cash

Il tuo titolo va qui2

Tu non ci credere mai

Tu non ci credere mai

Ho finito di leggere “Tu non ci credere mai” (vincitore del Premio “Fai viaggiare la tua storia 2018”) scritto da Alessandro Marchi ed edito da Libromania e devo dire che è uno di quei libri per cui avrei voluto avere il potere di entraci dentro e abbracciare il protagonista a lungo e intensamente. 

Rosso come la neve

Rosso come la neve

Questo romanzo ci parla dell’amicizia tra due persone: Giulia ed Enrico. Amici fin da piccoli, li accompagneremo per mano attraverso la loro crescita.

Mal di pietre

Mal di pietre

Durante tutto il libro si legge di una donna che si è ritrovata a vivere dentro la mediocrità di sentimenti poveri e lei, che mediocre non è, passerà ogni suo giorno sola e incompresa, nonostante sia circondata che persone che le vogliono bene. Ma nessuno la capisce e, per sopravvivere, si aggrappa all’unica scintilla che la sua mente è riuscita a creare. Si può sopravvivere grazie a un’illusione? Forse sì, quando non rimane altro.

Mi vivi dentro

Mi vivi dentro

Cari lettori, oggi la nostra Serena Pisaneschi ci parla di un libro che anche io lessi tempo fa e che mi sconvolse per l’amore che sprigiona. Il libro si intitola “Mi vivi dentro” ed è la storia di Alessandro Milan, l’autore, e sua moglie Francesca. Ho seguito la vicenda di Alessandro e Francesca sui social e questo libro è la testimonianza più bella che possa esserci di come l’amore, quello vero, supera ogni difficoltà, anche la morte!

Ringrazio Serena Pisaneschi per aver colto a fondo ogni piccolo dettaglio di questo libro, questa è proprio una bella recensione!

Quando ho preso in mano “Mi vivi dentro” di Alessandro Milan, edito da DeA Planeta, non sapevo che non fosse un romanzo. Si tratta di un memoriale raccontato da chi resta, un insieme di fatti e considerazioni che zampilla emozioni da ogni pagina. 

La fine dell’estate

La fine dell’estate

Cari lettori, oggi Serena Pisaneschi ci parla de “La fine dell’estate”, scritto da Serena Patrignanelli ed edito da NNEDITORE.
Serena Pisaneschi dice del libro: “una storia che mi ha fatto mettere i piedi in un passato troppo “passato”, lasciandomi alla fine una persistente sensazione di malinconia, ma di quella buona.”

Il fabbricante di sogni

Il fabbricante di sogni

Ho fatto passare alcuni giorni prima di scrivere la recensione di questo libro, che devo dire è arrivato a toccare corde molto profonde. “Il fabbricante di sogni” di R.M. Romero, edito da DeA Planeta, prende per mano il lettore conducendolo al suo interno con la delicatezza di una favola e la crudeltà della storia. Ma i due aspetti, normalmente inaccostabili, non stridono tra loro, danzano invece d’amore e d’accordo trasportando chi legge con sé.

In fondo al mar

In fondo al mar

Cari lettori, oggi Serena Pisaneschi ci parla del libro “In fondo al mar” di Stefania Marchesini. La sensazione che si prova leggendo “In fondo al mar” di Stefania Marchesini, edito da “I Parolanti”, è proprio quella di venire trascinati nell’infinito mare delle emozioni al femminile, emozioni capaci di avvolgere proprio come un’onda.

All’una e trenta

All’una e trenta

Leggendo “All’una e trenta” di Isabel Ostrander, edizioni Le Assassine, mi sono trovata catapultata nella New York d’inizio ‘900. Sono stata presa per mano e ho seguito con interesse e curiosità un’indagine su un delitto che, fino alla fine, ha saputo catturarmi e sorprendermi, senza però scoprire mai le carte. Confesso che più di una volta mi sono ritrovata a riflettere su chi potesse essere il colpevole.