fbpx
Le pietre in tasca

Le pietre in tasca

Il protagonista di “Le pietre in tasca”, di Laura Sabatino, edito da “AUGH” nel 2018, è apparentemente un uomo senza qualità, invisibile, che si muove nella vita con scarsa autostima, appesantito dal passato e con una nebulosa visione del futuro. Si adegua alla vita come un fluido in un vaso, cambia forma secondo il contenitore in cui viene collocato. Da bambino era magrissimo e aveva sempre la testa tra le nuvole tanto che sua madre gli diceva “Dobbiamo metterti le pietre in tasca, sennò un colpo di vento ti porta via”.

La danza delle dita

La danza delle dita

Questo incantevole libro si presenta come un manifesto poetico dell’Arte italiana, interpretato nel pensiero, nei sogni e nelle fantasie di un gruppo di allievi del secondo anno dell’Accademia di Belle Arti di Firenze, una delle città italiane dove i capolavori si incontrano ad ogni passo, nel culto della Bellezza.